In questo ambito è evidente il passaggio delle due realtà monastiche che qui hanno abitato. La Chiesa è intitolata alla SS. Annunziata e presenta elementi di notevole pregio.

Il portale è sormontato da una lunetta che custodisce una Pietà in terracotta invetriata (1510-1520) attribuita alla bottega di Benedetto Buglioni (1459-1521) formatosi nella bottega di Andrea della Robbia.

Nell’altare di sinistra del transetto è collocato il presepe in terracotta invetriata policromo con S Francesco e S. Antonio da Padova (1515-1520),   attribuito sempre al Buglioni.

 

Nella Chiesa, sita peraltro in via Morandini, non potevano mancare delle opere pittoriche di Francesco Morandini, detto il Poppi (1544-1597), quali l’Annunciazione (1590 circa), S. Agostino e S. Gregorio papa risalenti anch’essi all’ultimo decennio del cinquecento.

 


Nell’abside è collocata una vetrata raffigurante l’Annunciazione, voluta dalle monache camaldolesi, risalente, quindi, al XX sec. e recante lo stemma camaldolese.

 

     

            

Puoi fare una donazione al monastero tramite bonifico bancario:
Monastero della SS. Trinità
Banca Etruria
Agenzia di Poppi (AR)
IBAN IT93 S053 9071 5800 0000 0091 767